Renato Salvatori Causa Morte

Renato Salvatori Causa Morte, Salvatori ha iniziato la sua carriera di attore da bambino nella sua città natale di Seravezza, in provincia di Lucca. L’attore Luchino Visconti è diventato uno dei migliori attori caratteristi italiani dopo aver lavorato con registi come Roberto Rossellini e Vittorio De Sica.

Renato Salvatori Causa Morte
Renato Salvatori Causa Morte

Sul set di Rocco ei suoi fratelli (1960), conosce Annie Girardot, attrice francese, e si sposano il 6 gennaio 1962. In seguito hanno una figlia, Giulia; tuttavia, in seguito si separarono ma non divorziarono mai.

Quando è stata annunciata la notizia della morte di Renato Salvatori all’età di 55 anni, il primo pensiero che è venuto in mente è stato che il cinema lo avesse ucciso. Poveri ma belli con Maurizio Arena è uno dei suoi duetti più popolari, e lui e Arena furono entrambi tragicamente uccisi in giovane età.

No, non sono morti a teatro. Romolo Valli, vestito da padre di Anna Frank, ci aspettava nello spogliatoio e si presentò. L’attore cerebrale, che ha accolto dolcemente il giovane nell’areopago dello spettacolo, ha tenuto in bocca l’ex bagnino Salvatori.

Renato non è un Maggiorani qualunque, buono per un mordi e fuggi su pellicola, era il succo dell’affermazione praticamente esatta. La sua intelligenza e determinazione lo rendono uno dei giovani talenti più promettenti in circolazione.

Semmai Salvatori era dietro le quinte perché pensavano di inserirlo in D’amore si muore di Patroni Griffi, ma soprattutto perché era geloso di un amore che aveva in compagnia, finito alle cronache per un episodio di gelosia. Renato, d’altra parte, era attratto dagli intellettuali e dalle attività intellettuali, a differenza di Arena, che si definiva un “principe pezzo” per il suo amore per la nobiltà.

Da Rosati o da Doney restava sveglio fino a tardi ad ascoltare lezioni che non riusciva a comprendere del tutto, ma che non fingeva mai di afferrare. Questo, sosteneva, era il segreto della sua empatia. In quegli anni tutti erano innamorati della sua naturalezza e la sua carriera cinematografica veleggiava nella frenetica industria cinematografica fino a quando Rocco e i suoi fratelli non trionfavano.

Il matrimonio di Annie Girardot con Luchino Visconti, che amava teneramente, era protetto come da un vecchio zio. Lo sgridava, lo provocava e lo lodava bruscamente quando era giustificato.

Renato Salvatori Causa Morte
Renato Salvatori Causa Morte

Con titoli che si sarebbero formati (e, senza dubbio, si sarebbero formati alla prima occasione), Salvatori visse per alcuni anni un’intensa vita artistica. Ad esempio, dagli amici di Monicelli a La Banda Casaroli di Vancini, Omicron di Gregoretti, Montaldo, Una belle grinta di Vancini e altri che sarebbe troppo lungo elencare.

Nel decennio successivo nomi famosi come Ferreri, Costa Gavras, Pontecorvo, Rosi, Petri e Bertolucci continueranno ad utilizzare la tecnica nelle loro opere. Un cast di personaggi ancorato dalla sensazione che l’opzione giusta sarebbe stata fatta al momento giusto, da un istinto sicuro di sé e da una prontezza cinematografica all’azione.

Cosa ha portato alla fine tutto questo? Se Renato fosse stato allontanato dal cinema, cosa avrebbe spinto l’establishment a farlo? Aveva spostato la sua attenzione negli ultimi anni e ora parlava del passato con un misto di rabbia e desiderio.

Anche se era più vecchio, le linee e le rughe non facevano altro che aumentare il suo fascino. Erano preoccupati che fosse troppo legato a un punto unico della nostra storia, oa un’usanza, per essere sottoposto a sdolcinati paragoni? Come molti dei campioni dello show hanno imparato a proprie spese, si è ritrovato a indossare l’etichetta “è stato” (era) in ogni momento.

Ha perso l’opportunità di fare teatro perché gli mancava una base professionale nella dizione e nella voce impostata. Per lui vivere ai margini del paesaggio che amava era più che sufficiente.

So che era distratto da una varietà di oggetti: carte, un bicchiere, ecc. Non sono stati uccisi andando al cinema. Salvatori, Arena e gli altri furono uccisi da quella che Milan Kundera definì “la terribile leggerezza dell’essere”.

Perdonatemi se uso una frase di moda, ma quando leggiamo (nel romanzo dello scrittore praghese): “…l’assoluta assenza di carico rende l’uomo più leggero dell’aria, prende il volo più alto, si allontana dalla terra, da l’essere terreno», come non pensare a Renato? Renato Salvatori, solitario contemplatore delle visioni perspicaci di Kundera, si accontenterebbe di niente meno che di una lapide incisa con le sue stesse parole.

Renato Salvatori Causa Morte
Renato Salvatori Causa Morte

Nei commenti di rito, sarebbe ancora più felice se potesse sentire che la sua presenza luminosa e corposa, così unica e irripetibile, sarebbe stata preservata.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *