Nino Castelnuovo Malattia

Nino Castelnuovo Malattia, All’età di 35 anni, a Nino Castelnuovo fu diagnosticato il glaucoma. Era accecato da una condizione degenerativa che si era sviluppata nel tempo. La famiglia dell’attore non è entrata nei dettagli su ciò che ha causato la sua morte, dicendo solo che era malato da molto tempo.

Nino Castelnuovo Malattia
Nino Castelnuovo Malattia

Secondo Castelnuovo, “è una malattia vigliacca che lentamente si insinua e sconvolge la tua esistenza”. “Nel tempo, ho imparato che non possiamo ignorarlo o fingere che non esista.

Non puoi uscirne a meno che non lo abbracci e impari a conviverci. “Provo principalmente disagio, forse anche risentimento, perché è una malattia subdola perché mi rende dipendente dagli altri per molte cose”, ha detto dei sentimenti che sono venuti insieme alla vista sbiadita.

A Roma si è spento all’età di 84 anni Nino Castelnuovo. La famiglia ha parlato di una “lunga malattia”. L’attore aveva il glaucoma da più di cinquant’anni. Il male codardo si insinua e sconvolge la tua vita quotidiana, lentamente ma inesorabilmente. In un’intervista al Corriere della Sera lo aveva spiegato così.

La sua carriera è stata una montagna russa di alti e bassi, punteggiata da alti e bassi. Avendo vissuto una vita piena, è stato in grado di esprimersi attraverso la sua arte e il suo talento, che lo hanno reso un meraviglioso interprete.

Uno degli artisti più sofisticati e diversificati della storia è morto. La moglie Maria Cristina, il figlio Lorenzo e la sorella Marinella hanno dato l’annuncio della sua morte. È stato rivelato che il funerale sarebbe stato tenuto in segreto dalla famiglia, che era avvolta dal dolore.

Nino Castelnuovo Malattia
Nino Castelnuovo Malattia

Sono arrivato alla conclusione che non dovremmo combatterlo o fingere che non esista, come suggerito dall’attore. Non puoi uscirne a meno che non lo abbracci e impari a conviverci. Soprattutto, sono infastidito e arrabbiato perché è una condizione sottile che mi rende dipendente dagli altri per molte cose. “.

Glaucoma – Apriamo gli occhi alla malattia, una raccolta di riflessioni personali di Vincenzo Mollica, è stata prodotta da Edra per promuovere la consapevolezza delle ramificazioni psicologiche e sociali della cecità e dell’ipovisione.

Come risultato del background di Castelnuovo nella ginnastica artistica, è stato anche scelto come l’uomo atletico che ha saltato la staccionata nell’iconica campagna dell’olio Cuore. Negli anni ’50 l’attore abbandona lo sport e diventa allievo della scuola del Piccolo Teatro di Giorgio Strehler a Milano.

Il suo primo film, Un maledetto imbroglio, esce nel 1959 e segna l’inizio della sua carriera cinematografica. Il Gobbo (1960), Rocco ei suoi fratelli (1960), e Il paziente inglese (1960) sono tra le sue opere più importanti (1996).

Come Renzo nel film I Promessi Sposi, diventa uno degli attori italiani più conosciuti di quegli anni. Probabilmente è meglio conosciuto per la sua apparizione nello spot Oil Heart, in cui ha dimostrato il suo atletismo saltando una recinzione.

Nino Castelnuovo Malattia
Nino Castelnuovo Malattia

Nino Castelnuovo, 84 anni, è morto oggi, 7 settembre, dopo una lunga battaglia con la malattia. La famiglia ha diffuso l’informazione. A Roma si svolgerà un servizio funebre strettamente privato.