Achille Lauro Figlio

Achille Lauro Figlio, A. Lauro, meglio conosciuto con il nome d’arte Lauro De Marinis (nato l’11 luglio 1990 a Verona), è un cantante, cantautore e rapper italiano. Rolls Royce e Me ne frego sono stati due dei suoi brani hip-hop che ha eseguito al Festival di Sanremo rispettivamente nella 69a e 70a edizione.

Una semplice associazione che molti hanno fatto tra il suo nome, Lauro, e il cognome dell’armatore quando era più giovane, ha portato a questa scelta per il nome d’arte del cantante: Lauro.

È nato l’11 luglio 1990 a Verona dal professore universitario e magistrato Nicola (nato il 26 marzo 1956 a Reggio Emilia) e Cristina Zambon (nata anche il 26 marzo 1956 a Gravina in Puglia).

Achille Lauro Figlio
Achille Lauro Figlio

Per sfuggire alla sua famiglia, Lauro ha deciso di trasferirsi a Roma con il fratello maggiore Federico, un ex produttore della troupe di Quarto Block conosciuta come Fet; è da Fet che il giovane Lauro trae la sua passione per la musica. Lauro viene introdotto nel mondo del rap e del punk rock underground ancora una volta grazie a suo fratello.

Nel corso della sua carriera, Lauro ha mantenuto uno stretto legame con la madre, amministratore della holding di Lauro, De Marinis Mgmt Srl, mentre il rapporto con il padre, che gli è stato estraneo per la maggior parte della sua vita, è solo di recente stato riparato.

Mentre gareggiava nell’edizione 2017 di Beijing Express in duo con il produttore Edoardo Manozzi alias “Boss Doms”, Lauro si è classificato terzo assoluto, come annunciato in video dalle loro madri.

Il litigio di Lauro con Antonella Elia durante la competizione ha attirato l’attenzione del pubblico, il che ha alimentato l’ostilità dell’opinione pubblica verso Lauro e Manozzi.

Achille Lauro Figlio
Achille Lauro Figlio

Come produttore di Terrurismo di Vito Cea, cortometraggio con Roberto Moliterni, ha ricevuto il premio MaTiff per i giovani produttori; è anche apparso nel cortometraggio come un cameo. Nello stesso anno, è apparso nel lungometraggio Applausi, tratto dal romanzo di Elisa Claps, sia come attore che come scrittore di testi in rima.

Happy Birthday di Lorenzo Giovenga, che contiene due sue canzoni, è stato presentato in anteprima alla 76° edizione della Mostra del Cinema di Venezia nel 2015.

Nel 2019 è uscito sulle piattaforme Sky il documentario autobiografico No face 1 di Lauro e Sebastiano Bontempi.

L’autobiografia di Amleto Sono io Amleto è stata pubblicata nel gennaio 2019 da Rizzoli. [20] Il suo secondo libro, L’Ultima notte, uscirà il 16 marzo 2020 per Rizzoli.

Achille Lauro Figlio
Achille Lauro Figlio

Torna a X-Factor l’anno successivo per ospitare il talk show Extra Factor con l’attrice Pilar Fogliati dopo aver supportato Mara Maionchi nella selezione dei concorrenti durante le Home Visits di X-Factor 2018.

Lauro è anche responsabile della rubrica AL Confidential, dove ogni settimana incontra i concorrenti del reality show per raccogliere le loro opinioni e dare loro consigli su come andare avanti.