Gianni Celati Malattia

Gianni Celati Malattia, All’età di 84 anni, Gianni Celati è morto nelle prime ore del mattino di domenica 2 gennaio 2022, suscitando speculazioni sulla causa della morte dello scrittore. Sarebbe morto in un ospizio a Brighton, dove risiedeva da molti anni, secondo numerosi rapporti. Si vocifera addirittura di un tumore su Internet.

Gianni Celati Malattia
Gianni Celati Malattia

La morte di Gianni Celati ha suscitato molte speculazioni riguardo alla causa esatta della sua morte. Questa informazione non è stata ancora resa pubblica, il che è un peccato. Internet e i social media sono in fermento con notizie di lui che ha una malattia o un tumore.

Ma queste sono solo indiscrezioni e non fatti accertati. Lo scrittore avrebbe scelto il silenzio e avrebbe vissuto per qualche tempo in un ospizio inglese, dopo aver lasciato da tempo l’Italia.

Gianni Celati è nato a Sondrio, dove il padre lavorava come usciere di banca ed era spesso trasferito da un ufficio all’altro a causa di controversie con i suoi superiori. Sua madre, Exenia Dolores Martelli, è nata a Sandolo, vicino al delta del Po, mentre suo padre, Antonio, è cresciuto a Bondeno, un paese vicino a Ferrara.

Gianni Celati è nato e cresciuto nel ferrarese, dove ha trascorso la giovinezza e l’adolescenza. Quando era al liceo, conobbe una ragazza tedesca in un campo estivo a Marina di Ravenna, e così i suoi amici raccolsero soldi per mandarlo ad Amburgo, dove rimase nove mesi perché suo fratello, Gabriele (1928-2003), un avvocato, gli aveva mandato i soldi.

La settimana che Calvino ha trascorso lavorando da Einaudi in Italia è stata una delle tante giornate che io e lui abbiamo parlato al telefono. Quando sono arrivato a Londra, avevo una borsa di studio e viaggiavo in un’automobile distrutta, con la portiera che arrivava fino alla mia spalla dopo che un camion l’aveva colpita. Con quella macchina, però, potevo fare avanti e indietro una volta ogni tre o quattro mesi e, passando per Parigi, passavo la notte da Calvino”

Gianni Celati Malattia
Gianni Celati Malattia

Nato nel 1937 a Sondrio, in Italia, ha lavorato come critico letterario, professore universitario e regista di documentari. Con “Comiche” nel 1971 fa la sua prima incursione nel mondo della scrittura e in seguito diventa un abile traduttore, cimentandosi anche in un capolavoro letterario come il romanzo “Ulisse” di James Joyce.

Un prestigioso premio del Premio Zerilli-Marim per la narrativa italiana della New York University è stato assegnato a Celati nel 1998. Tra questi, Adventures in Africa; letteratura occidentale; Verso la bocca; Fato Morgana; Sonetti di Badalucco nell’Italia di oggi; e Selve d’amore..

Insieme a documentari come Strada Provinciale delle anime, Il mondo di Luigi Ghirri e Case sparse, si è dedicato al cinema. Immagini di edifici in rovina riempiono la mia mente.

Gianni Celati Malattia
Gianni Celati Malattia

Luigi Heilman, un insegnante straordinario, era responsabile di gran parte dei miei studi di linguistica. Per me un suo libro sulle lingue della Val di Fassa è stata una rivelazione: esaminare come le persone comunicano in un piccolo territorio, ricostruire le reti invisibili che legano e gli uomini, differenziare le loro relazioni, modificare il loro linguaggio è stato un cambiamento di vita esperienza per me.