Stefano Feltri Genitori

Stefano Feltri Genitori, Feltri è diventato vicedirettore de Il Fatto Quotidiano nel febbraio 2015, a seguito della nomina a direttore di Marco Travaglio. Rimarrà in tale veste fino alla fine di luglio 2019.

Stefano Feltri Genitori
Stefano Feltri Genitori

Stefano Maullu di Forza Italia e Fabio Massimo Castaldo di Movimento 5 Stelle sono stati tra i sei eurodeputati che lo hanno accompagnato a Damasco nel marzo 2017. Lì, lui e gli altri giornalisti hanno interrogato il presidente siriano Bashar al-Assad a condizioni molto specifiche.

Come ha affermato Martino Mazzonis di sinistra, “si sono fatti portavoce di un tiranno spietato” criticando Il Fatto Quotidiano, Avvenire e il TG1. La risposta di Feltri è stata quella di rivendicare l’opportunità del colloquio.

Stefano Feltri è nato il 7 settembre 1984 a Modena, in Italia. Quando ha dichiarato nel maggio 2020 che stava intraprendendo un nuovo percorso professionale, ha scosso in grande stile il panorama giornalistico italiano. Stefano Feltri, direttore del nuovo settimanale Domani di Carlo De Benedetti, è un anello fondamentale tra idee italiane e internazionali.

Il background lavorativo di Feltri è riassunto di seguito, con alcuni cenni ad alcuni dei misteri che lo circondano gettati per buona misura.

Stefano Feltri Genitori
Stefano Feltri Genitori

Il nuovo quotidiano di sinistra di Carlo De Benedetti Carlo De Benedetti sarà diretto da Luigi Zingales, l’economista preferito di Sarah Palin, che ora dirige il sito di sinistra ProMarket a Chicago. Luigi Zanda, senatore del Pd, è stato eletto lunedì presidente della nuova attività editoriale di Torino.

Per questo “Domani”, il nuovo quotidiano di Carlo De Benedetti, ha scelto di nominare caporedattore il suo vecchio vicedirettore. Pensatela così: se si considera che Marco Travaglio, Antonio Padellaro e Peter Gomez hanno fondato il loro giornale nel bel mezzo di un conflitto con Repubblica e il mondo che (non) riflette, tutto si unisce. Fare concorrenza a Repubblica per una parte dei suoi lettori è l’obiettivo finale di entrambe le testate.

Luigi Zanma, senatore del Pd, guiderà l’azienda che lo pubblicherà, segno che il quotidiano diretto da Maurizio Molinari sembra desideroso di cambiare marcia.

Uno sguardo al lavoro frenetico e fruttuoso di un giornalista di economia. Il professor Luigi Zingales, l’economista liberale prediletto dalla candidata alla vicepresidenza Sarah Palin, è attualmente negli Stati Uniti, essendo già apparso nelle pubblicazioni promesse Foglio di Giuliano Ferrara e Riformista di Antonio Polito. Posizioni editoriali diverse, probabilmente in contrasto tra loro. Le persone che conoscono bene Stefano lo definiscono “pro-europeo”, “liberale”, “di sinistra” e “un po’ manettaro”, nonostante le sue invettive anti-europee durante la crisi greca.

Stefano Feltri Genitori
Stefano Feltri Genitori

A Modena il 7 settembre 1984 è nato sotto il segno zodiacale della Vergine Stefano Feltri. La sua altezza e il suo peso sono sconosciuti, tuttavia ha occhi azzurri e capelli castani. Fino al 2019 Stefano è stato direttore di Domani e vicedirettore de Il Fatto Quotidiano.