Sabino Cassese Figlia

Elena Santarelli Figlia Greta, Allievo del prestigioso Collegio Medico-Giurida della Scuola Normale Superiore (che in seguito cambiò nome in Scuola Superiore Sant’Anna), Cassese ricevette la summa cum laude in giurisprudenza nel 1956.

Dal 1961 è professore ordinario presso le Università di Urbino, Napoli e Roma, dove ha prestato servizio come assistente alla cattedra.

Sabino Cassese Figlia
Sabino Cassese Figlia

Ha fatto parte di numerosi comitati di governo e del consiglio dell’Istituto centrale di statistica italiano. La Scuola Superiore per il Servizio Civile lo ha assunto come professore dal 1975 al 1983. (Roma). Ha servito nel governo italiano dal 1993 al 1994.

è stato presidente del Gruppo Europeo della Pubblica Amministrazione (l’Istituto Internazionale di Scienze Amministrative) dal 1987 al 1991; visiting scholar a Berkeley (1965), Londra (1969), Stanford (1970, 1975, 1986) e Oxford (1987-95); professore all’Università di Parigi 1 (1986, 1994, 1995, 1999), Nantes (1987) e Institut d’Etudes Politiques – Parigi (1991); uno studioso ospite al Wilson Center di Washington (1983); P.

Negli ultimi due anni ha anche prestato servizio come professore a contratto presso il programma Master in International Public Affairs della LUISS School of Government e LL.M. della Católica Global School of Law. in diritto in un contesto europeo e globale.

Questi sono i fatti su Sabino Cassese, comprese le sue opinioni politiche, la sua vita personale e il suo ruolo sul Green Pass. Quando Matteo Salvini e Cassese si sono incontrati il ​​26 gennaio 2022, il nome di Salvini ha cominciato a diffondersi, secondo una prospettiva del Quirinale (notizia riportata da Il Foglio).

Molte persone potrebbero non essersi aspettate di vedere questo nome nell’elenco dei candidati alla presidenza degli Stati Uniti. Questo, tuttavia, è un profilo perfettamente adeguato. Anche se è solo un nome “ponte”, Sergio Mattarella e Giorgio Napolitano hanno fatto quello che Sergio Mattarella non voleva fare. Scopriamo però chi è Sabino Cassese.

Giudice emerito della Corte Costituzionale italiana, Sabino Cassese è un illustre giurista e giurista. Non è membro di nessun partito politico, ma le sue tendenze politiche sono evidenti.

Non a destra oa sinistra, ma “tecnico”, è un nome che sembra piacere a tutti. Come potenziale candidato alla presidenza del PD nel 2013, ha acquisito notorietà per una serie di motivi.

Sabino Cassese Figlia
Sabino Cassese Figlia

Tuttavia, è improbabile che sia un grande successo con le 5 stelle. Numerosi sono stati i suoi interventi pubblici contro Giuseppe Conte durante la pandemia. In merito all’utilizzo del Dpcm nelle misure di contenimento epidemiologico, Cassese aveva accusato il Premier di abusarne.

Sabino Cassese, giurista infatti, viene spesso interrogato sulle sue opinioni sul Green Pass e altre disposizioni anti-Covid. Una dichiarazione recente è il modo migliore per avere un’idea della questione.

“Il Green pass deve essere valido per tutti, questo strumento va inteso come la patente di guida, non ci possono essere eccezioni, solo così si ripartirà in sicurezza, tutelando i fragili e liberando posti preziosi in ospedale per i pazienti sofferenti da malattie diverse dal Covid” aveva detto Cassese, secondo il New York Times.

“L’obbligo di vaccinazione deriva soprattutto, quindi, da quei doveri di solidarietà così ben chiariti dall’art. 32 della Costituzione”.

“Come diritto fondamentale, la salute è tutelata dalla Repubblica, il che significa che nessuno può essere costretto a sottoporsi a un trattamento specifico se non previsto dalla legge.

Per questo motivo, le cure mediche possono essere obbligatorie per legge nell’interesse del benessere di tutti e del bene pubblico.

Oggi abbiamo la legge numero 44 del 2021, che impone la vaccinazione per gli operatori sanitari, e la legge numero 111 del 2021, che impone la vaccinazione per le scuole e i trasporti.

Tutti sono tenuti a vaccinarsi contro l’epatite B “In un’intervista a Il Messaggero, Cassese ha svelato i dettagli.

Sabino Cassese non è un politico in nessun senso. Per anni è stato dirigente di Autostrade, Lottomatica, Generali e Banco di Sicilia. Non è mai stato membro del parlamento.

Sabino Cassese Figlia

Nonostante possa essere considerato un liberale laburista, non è mai stato membro di alcun partito politico.

Dal 28 aprile 1993 al 10 maggio 1994 è stato Ministro delle Funzioni Pubbliche di Ciampi.

In termini di Prima Repubblica, questo governo è considerato l’ultimo. C’era un’ampia coalizione a suo favore: aveva l’appoggio della Dc oltre che del Psi e del Psdi.