Antonello Rondi Età

Antonello Rondi Età, La sua carriera di attore inizia con Antonio Casagrande, il suocero di Maurizio Casagrande, figura leggendaria del teatro napoletano.

Molti concerti in giro per il mondo, numerose esibizioni in Europa, numerose apparizioni televisive, numerose rassegne teatrali, quasi 30 album e numerose rassegne teatrali sono solo alcuni dei momenti salienti della sua carriera.

Antonello Rondi Età
Antonello Rondi Età

Antonello Rondi fu allievo del grande Pino Moris, e partecipò assiduamente al suo progetto “Napoli prima e dopo”, un’antologia di musica napoletana prodotta e trasmessa su Rai Uno in Italia.

Un premio alla carriera della Fondazione Antonello Rondi per Vittorio Acunzo non poteva essere un’idea terribile.

Abbiamo iniziato la nostra escursione in vico Giardinetto 34, dove abita Antonietta. Un gran numero di curiosi curiosi si è radunato davanti alla porta d’ingresso dell’edificio. Dopotutto, non solo i soccorritori, ma anche i vigili del fuoco erano venuti sul posto per assistere le vittime.

Né il citofono né il telefono squillarono a causa dell’incapacità di Antonietta di comunicare in modo efficace. I vigili del fuoco sono stati inviati per aiutare in questa situazione.

La scomparsa di Antonietta ha inorridito i residenti della zona circostante. Il ragazzo di 74 anni soffriva di una nota malattia cardiaca.

La sua reputazione di persona brillante, ottimista e amichevole aveva anticipato il suo arrivo sulla scena. La “celebrità” di Antonietta in città, invece, aveva un aspetto più cupo.

La capacità di cantare con passione e professionalità è una cosa; tuttavia, ci vogliono dedizione, studio e fortuna per raggiungere questo obiettivo.

Ho registrato il mio primo album, che inizialmente non andava bene; tuttavia, con l’avvento delle stazioni radio private gratuite, le cose sono cambiate per me e da allora ho pubblicato più di 25 album in tutti i generi.

I grandi cantanti Nunzio Gallo e Sergio Bruni, entrambi non più in vita, sono stati due dei miei idoli quando ero piccolo. Poi c’era Massimo Ranieri, che era superiore a tutti e rimane il più grande nel suo campo oggi.

Antonello Rondi Età
Antonello Rondi Età

Sarebbe impossibile sintetizzare in poche parole la personalità di Antonello Rondi e la sua esemplare professionalità, ma siamo fiduciosi che le sue risposte alla nostra intervista ci consentiranno di capire meglio chi è e cosa rappresenta come ambasciatore del nostro napoletano identità.

Per descriverlo, niente sarà più accurato delle parole del suo cuore e dei suoi pensieri, piuttosto che una storia formale.

Un CD realizzato da Gianfranco Caliendo, già cantante del Giardino dei Semplici, contiene i “cavalli da lavoro” più famosi dell’artista e tre brani inediti, tra cui “‘E guagliune d”e Quartiere”, brano composto dal compositore e Flora Contento stesso.

Antonello, oltre ad essere seguito dai mezzi di informazione, ha raccolto l’attenzione di radio e televisioni pubbliche e private, ed è stato invitato ad apparire in diversi programmi, tra cui: Domenica, a Napoli, ci sarà un concerto per i napoletani . Inizierà 15 minuti prima e dopo lo spettacolo.

Una valigia tutta azzurra dalle mille luci (2° Premio) – TELETHON – NOTTE MEDITERRANEA e altre opere letterarie sono state esposte durante il FESTIVAL DI NAPOLI 2001 VIVA NAPOLI (Festival Napoli Vivente).

Negli ultimi cinque anni ha collaborato con Lello Piscopo, direttore d’orchestra degli studi napoletani di Canale 21.

Nel marzo 2006 ha debuttato sul palcoscenico con “Gli Angeli di Forcella” di Velia Magno, che è stato rappresentato al Teatro Bracco di Napoli, in Italia.

Pubblico e critica hanno concordato all’unanimità che è stato un grande successo e gli hanno dato ottimi voti. Quest’anno torna anche Gli Angeli di Forcella, che verrà rappresentato per la seconda volta.

Oltre alle sue numerose apparizioni televisive, nelle quali condivide con gioia la musica napoletana fuori dai confini cittadini, è noto anche per le sue innumerevoli apparizioni radiofoniche e televisive.

“The Neapolitan Song” e “E crideme ‘na vota”, due dei suoi album di settore, sono dedicati alla sua passione per il calcio del Napoli, così come “The Napoletano Song”.

Antonello Rondi Età

Nonostante il fatto che sappiamo poco della sua infanzia o della sua vita personale, la sua voce cantata esprime una profondità e una rarità di sentimenti che non possediamo. Uno dei tanti singoli di Rondi in vetta alle classifiche.