Donatella Rettore Figlio

Donatella Rettore Figlio, Donatella afferma che l’assenza di un figlio non la riguarda perché il suo pubblico funge da metafora per i bambini che non le è mai stata data l’opportunità di avere.

Donatella Rettore Figlio
Donatella Rettore Figlio

Dopotutto, sono il mio pubblico di destinazione. Nelle sue parole, “ricevo un gran numero di confessioni da ragazze e ragazzi che non sanno come interagire con i genitori, ma che mi parlano apertamente e onestamente sui social”. Un fratello o una sorella, scrive, “era qualcosa che desideravo più di qualsiasi altro bambino che avessi mai conosciuto.”

Per quanto riguarda la sua vita personale, invece, ha una relazione con Claudio Rego da un po’ di tempo.

La coppia si è sposata nel 2005 e da allora stanno insieme. La loro relazione era fondata sull’amore ed era iniziata diversi anni prima del matrimonio.

In precedenza è stato detto che la cantante non poteva avere figli perché non poteva rimanere incinta. È stata costretta a soffrire a causa dell’amore e dell’attenzione che ha fornito.

La cantante era alle prese con la sua vita professionale quando ha deciso di abortire. “Oggi sarebbe stato il suo 23esimo compleanno. Avevo appena finito le cure ormonali quando sono arrivato a Sanremo ed è andato tutto via.

Poiché ero completamente inconsapevole di aspettarmi, ho messo i mesi extra di stress su me stesso. Secondo il cantante, “se avessimo avuto figli, saremmo stati due genitori molto divertenti” e che “saremmo stati due genitori molto divertenti”.

Donatella Rettore e Claudio Rego stanno insieme da 44 anni, e sono sposati da 16 di quegli anni. Loro hanno due bambini. Non si sono mai sposati né hanno avuto un figlio insieme. Qual è il motivo?

La nobildonna goldoniana, figlia dell’attrice, formò la sua prima band, I Cobra, all’età di appena undici anni, e iniziò ad esibirsi nelle chiese ea presentare il repertorio di Caterina Caselli in tenera età.

Quando la giovane si è diplomata in un istituto tecnico commerciale per professionisti che avevano bisogno di parlare lingue straniere, non ha tardato a farsi strada nel mondo della musica italiana.

Dopo essersi diplomata al college, si è recata a Roma per perseguire il suo sogno di diventare una cantante.

Facendo da spalla a Lucio Dalla durante un tour estivo nel 1973, si è affermata come la prima rocker italiana e ha fatto conoscere il suo nome al grande pubblico.

Donatella Rettore Figlio
Donatella Rettore Figlio

Con una vasta gamma di musicisti, ha raggiunto il successo, tra cui Elton John, che ha contribuito alla scrittura di alcune delle sue canzoni.

Da quello che sappiamo della sua vita professionale, possiamo dedurre che è diventato famoso nel corso degli anni ’70, grazie in gran parte alla canzone Quando eri giovane. Nel corso di otto Festivalbar e cinque Festival di Sanremo hai maturato una preziosa esperienza.

Quando hai passeggiato sul palco dell’Ariston al Festival di Sanremo 2022, erano passate solo poche settimane.

Claudio Rego, come sua moglie, aspirava a una carriera musicale professionale. È un compositore e scrittore noto per il suo lavoro su canzoni di Donatella Rettore come Splendido Splendente e Kobra, tra le altre cose.

Il loro rapporto è quindi non solo sentimentale, ma anche creativo, ulteriormente favorito dalla reciproca passione in questo settore.

Perché lei e Claudio Rego non hanno figli, hanno costruito una famiglia tutta loro unita. Non perché lo vogliano; piuttosto, è perché non sono in grado di farlo.

Da qualche anno il Rettore scoprì che soffriva di una malattia che aveva tolto la vita al figlio, che all’epoca aveva 24 anni.

La sua carriera di cantante professionista iniziò nel 1973 con l’uscita del singolo “When you”, e nello stesso anno andò in tournée con Lucio Dalla come suo cantante di supporto per un tour estivo del paese.

Dal suo album di debutto, Every Day They Sing Love Songs, nel 1975, si è esibito in otto Festivalbar e cinque festival di Sanremo, anche se questa è la sua prima esibizione in quest’ultimo da allora. Quest’anno si è esibita in Splendido Spendente alla cover night dell’Ariston con The Representative of the List, che per lei è stata la prima volta.

Quando si incontrarono in uno studio di registrazione nel 1977, fu un incontro quasi tragico che li portò a trascorrere il resto della loro vita insieme a un festival rock italiano a Taranto.

L’artista e suo marito sono sempre stati presenti l’uno per l’altro, sia nei momenti di gioia che in quelli di tristezza, a parte il fatto che la cantante non ha mai più cercato di diventare madre dopo aver abortito più di vent’anni fa.

Donatella Rettore Figlio

Ospite nel soggiorno di Domenica In di lei per la celebrazione del 40° anniversario dello Splendido Splendente con il marito Claudio, Donatella Rettore ha ricordato i seguenti eventi: