Vincenzo Mollica Età

Vincenzo Mollica Età, Dopo essersi diplomato al Liceo Classico, Vincenzo Mollica ha proseguito gli studi in giurisprudenza presso l’Università di Urbino, dove è attualmente iscritto. Nel 1980 inizia a lavorare come redattore per la rete televisiva TG1.

Vincenzo Mollica Età
Vincenzo Mollica Età

Il suo incarico per l’anno successivo includeva la copertura dei Los Angeles Academy Awards, del Festival del cinema di Venezia e del Festival di Cannes a Venezia, Cannes e Sanremo, in Italia.

Negli anni ’80 e ’90 ha collaborato, tra gli altri, con Radiocorriere TV, Il Venerdì della Repubblica, Il Messaggero, l’Unità e Tango. Ha scritto per diversi programmi televisivi, tra cui Prisma, To Do Midnight e Taratatà.

Dopo aver rivelato di aver perso quasi tutta la vista a causa della progressione di molteplici malattie degenerative che aveva avuto in precedenza, il giornalista ha fatto lo scioccante annuncio nel 2018. Era presente nella vita di Mollica fin dall’infanzia, ad esempio, con lo sviluppo di uveite e glaucoma, tra le altre condizioni.

Il quadro clinico del personaggio, invece, è critico: Vincenzo è costretto su una sedia a rotelle a causa delle complicanze del diabete di tipo 2 e del morbo di Parkinson.

Nel febbraio di quest’anno, è stato reso praticamente cieco da una combinazione di disturbi visivi degenerativi (uveite, glaucoma, iridociclite plastica e morbo di Parkinson), nonché da diabete mellito di tipo 2, tutti iniziati durante l’infanzia. Oltre al morbo di Parkinson e al diabete mellito di tipo 2, gli sono state diagnosticate altre malattie.

Un giornalista di fantasia di nome “Vincenzo Paperica”, che senza dubbio è stato ispirato da lui, è apparso nel numero del 1995 di Topolino 2074, in cui è apparso in un pezzo su Paperino Oscar, che festeggiava il suo centenario.

Dopo la morte di Andrea Pazienza, Giorgio Cavazzano ha assunto la parte e il personaggio è apparso in numerose altre storie Disney, molte delle quali scritte da Mollica.

Lo stesso giornalista, interrogato su una citazione di una lapide in un’intervista al Corriere dell’Sera, ha affermato che qui è sepolto Vincenzo Paperica, “che era Mollica tra la gente”.

Mollica soffre di uveite, glaucoma e iridociclite plastica, che causano tutti problemi alla sua vista. Tuttavia, ha riconosciuto che stava per diventare completamente cieco. Anche la presenza del morbo di Parkinson e del diabete nella sua storia medica si è rivelata un fattore determinante.

Vincenzo Mollica Età
Vincenzo Mollica Età

Dopo aver parlato con lui al programma televisivo italiano Che Tempo che Fa, il giornalista ha rivelato che gli era stata diagnosticata un’uveite da bambino e non aveva mai visto con l’occhio sinistro.

Ha scelto di memorizzare tutto ciò che ha appreso durante il controllo medico per assicurarsi di conservare le sue informazioni anche se in futuro avesse perso la vista.

Tuttavia, mentre Vincenzo Mollica è sempre stato un eccellente giornalista, è pronto per emergere come autore e designer in futuro.

Nel 2020 annuncia il suo ritiro al Festival di Sanremo, dove riceve un’appassionata standing ovation per i suoi contributi al festival.

Nel mondo televisivo le sue produzioni includono Prisma, Taratà, Sviste, Per fare Mezzanotte, solo per citarne alcuni. Vale la pena evidenziare le altre sue collaborazioni con quotidiani e riviste, tra cui Linus, il quotidiano ufficiale del Vaticano, Il Messaggero, l’Unità e Tango, tra gli altri.

Sabato scorso, la trasmissione DoReCiakGulp del TG1 ha presentato un approfondito editoriale da lui scritto sull’episodio della trasmissione andata in onda il 20 gennaio 1998. La sua voce è stata utilizzata nel film d’animazione Disney Mulan, uscito lo stesso anno in cui diede la voce di Chien-Po, il soldato cinese.

All’inizio del 2019, Vincent Mollica ha rivelato ai media di essere diventato praticamente cieco a causa di disturbi degenerativi dell’occhio a esordio nell’infanzia (uveite, glaucoma e iritisciclite plastica), nonché del morbo di Parkinson e del diabete mellito di tipo 2.

La sua decisione di lasciare la televisione è stata influenzata dalla puntata d’addio dell’edizione del Festival di Sanremo, andata in onda all’inizio di quest’anno.

Gravi problemi di vista si sono manifestati per la prima volta quando era un bambino. Quando aveva 7-8 anni, un medico informò sua madre che suo figlio stava perdendo la vista e che si nascondeva dietro una porta chiusa a chiave per evitare di essere visto.

Di conseguenza, ho sviluppato un nuovo approccio per ricordare cosa stava succedendo quando le luci si sono spente: memorizzare tutto ciò che era nelle mie immediate vicinanze.

Il 66enne Mollica potrà andare in pensione dopo un altro anno, avendo recentemente festeggiato il suo compleanno. Per la precisione rimarrò qui fino al 27 gennaio 2020, come previsto dal mio contratto di lavoro con l’azienda.

Per recuperare il tempo perso, continuerà a presentarsi allo studio di Saxa Rubra ogni mattina alle 9 e tornare a casa alle 19. fino ad allora.

Vincenzo Mollica Età

Vinicio e Rosa Maria Mollica si sono sposati nel 1977, e l’anno successivo è nata la loro figlia Caterina. Sulla scia di una serie di problemi di salute, il giornale