Eta Mara Maionchi

Eta Mara Maionchi, È entrata a far parte di Morgan e Simona Ventura come giudice di X Factor su Rai 2 nel 2008. Lei e Francesco Facchinetti condurranno Scalo 76 sullo stesso canale a fine anno.

Eta Mara Maionchi
Eta Mara Maionchi

La sua partecipazione alla quarta edizione nel 2010 comprendeva tre nuovi giudici: Elio, Enrico Ruggeri e Anna Tatangelo, tutti nuovi al concorso. Allo stesso modo, un successo nella classifica dei singoli italiani chiamato “Fantastic” ha raggiunto il numero due. Dal 2011 è stata ammessa al concorso Amici di Maria De Filippi.

Mentre lavorava alla Fonit Cetra (una casa discografica di proprietà del governo) nel 1983, le fu affidato il controllo artistico dell’etichetta. Quando Mango ritorna dal suo deludente debutto alla RCA, è determinante nel far risorgere la sua carriera durante questo periodo.

Mara è stata assessore ai servizi sociali a San Fermo della Battaglia, paese dove sua madre era sindaco. “Ho accettato solo per la mia ammirazione per lei.” Nel mio primo incontro con la politica, mi sono reso conto che, per quanto ragionevole fosse la proposta avanzata dall’opposizione, essa veniva sempre respinta.

Ha sempre affermato: “Dopo quattro anni, ho deciso che bastava e ho lasciato la politica”. Alberto Salerno, paroliere e produttore discografico, è suo marito dal 1976. Giulia e Camilla erano le due figlie della coppia.

Figura importante dell’industria musicale italiana, Mara Maionchi è nota per i suoi contributi al genere. Tiziano Ferro, Gianna Nannini, Umberto Tozzi, Eduardo de Crescenzo, Mia Martini e Fabrizio De Andrè (nonno di Francesca De Andrè) sono tra i tanti talenti che scopre e aiuta a sfondare nel suo lavoro di talent scout musicale. È anche grazie a lei che siamo stati presentati ai grandi musicisti e compositori del patrimonio musicale italiano.

Le sue due figlie, Giulia (nata nel 1997) e Camilla (nata nel 1981), sono nate da Alberto Salerno, poeta e produttore discografico con cui ha sposato nel 1976. Per la prima volta è diventata nonna nel 2011.

Giulia, sua figlia, ha dato alla luce Nicolò. Sua figlia Camilla ha dato alla luce una figlia, Mirtilla, nell’anno 2015. Margherita, la seconda figlia di Giulia, sarà il suo terzo nipote nel 2018.

Eta Mara Maionchi
Eta Mara Maionchi

Maionchi non ha mai nascosto le sue difficoltà coniugali, nemmeno il tradimento del marito. “Non riuscivo a contenermi, stavo perdendo somme critiche, infliggendo danni anche a lui”, ha detto nelle sue memorie.

È possibile tradire in molti modi diversi, anche se sembri una persona rispettabile al mondo esterno. “Si riferisce ad Alberto Salerno come “Salerno” riferendosi al suo coniuge.

Nell’industria musicale, la sua carriera è cresciuta. Alla Ariston Records nel 1967, ha iniziato la sua carriera. Ornella Vanoni e Mino Reitano sono stati i primi artisti con cui ha collaborato.

La Casa Bianca, A Man Cry for Love di Mario Guarnera e When I Am in Love di Anna Identici sono stati tra i brani che ha eseguito al suo primo Sanremo nel 1968.

Nel 1969 inizia a lavorare per l’etichetta discografica di Mogol e Lucio Battisti, Numero Uno, come collaboratore.

Per il suo lavoro su Io vagabondo dei Nomadi e altre canzoni, tra cui Bella da morte, Terra promessa e Donne, Salerno è il più noto.

Quando aveva 18 anni, ha debuttato come compositore con la canzone I had a love for vocalist Mino Reitano.

Direi che è stato un enorme successo. Io vagabondo dei Nomadi; Bello da morire di Homo Sapiens; Terra Promessa di Eros Ramazzotti; Nascerò da Loretta Goggi; Signore dello zucchero o verrete da Mango; e Sugar women o verrai da Loretta Goggi sono solo alcune delle canzoni degne di nota che ha scritto da giovane.

Eta Mara Maionchi

Per quanto riguarda il canto, ha collaborato con altri musicisti, come Tiziano Ferro, e ha scoperto nuovi cantanti come lui.