Silvia Annichiarico Genitori

Silvia Annichiarico Genitori, Nessuno sa molto della vita privata di Silvia Annichiarico; per esempio, nessuno sa se è sposata o se ha figli. Qualche settimana fa, durante la pubblicazione delle sue memorie, ha rivolto all’Ansa il seguente commento: “Mi ritengo straordinariamente fortunata per tutto quello che ho avuto, una grande infanzia, poi un’età adulta spensierata, in un’epoca di straordinaria vitalità. “

Silvia Annichiarico Genitori
Silvia Annichiarico Genitori

Per il momento, farò affidamento sulla mia compassione, arguzia e umiltà, che potrebbero esaurire i fondi nel mio conto bancario ma non avere conseguenze sfavorevoli. Ho intenzione di continuare a farlo il più a lungo possibile.

Ha recitato nella soap opera Incantesimo nel 2001 e nel 2003, interpretando il personaggio della dottoressa Ersilia Visconti. All’inizio della sua carriera in radio, è stata conduttrice di Tresei su RTL 102.5 per circa un anno e mezzo.

Successivamente, è stata l’ospite di Protagonists su RTL 102.5 da settembre 2007 a gennaio 2008, ed è attualmente l’ospite di The Family su RTL 102.5 al mattino presto. Con Nino Mazzarino è co-conduttrice dell’edizione del fine settimana dello spettacolo notturno Ma la notte no.

Tuttavia, la sua passione per la musica è rimasta costante per tutta la sua carriera e ha contribuito in modo significativo ai suoi successi. Dopo essere stati notati da Paola e Nora Orlandi del coro “Quattro più Quattro”, le hanno rivolto l’invito a entrare a far parte del loro quartetto.

Silvia Annichiarico Genitori
Silvia Annichiarico Genitori

Successivamente, ha iniziato a collaborare con una vasta gamma di musicisti, tra cui Mina, Lucio Battisti, Enzo Jannacci, Umberto Tozzi, Adriano Celentano e Ornella Vanoni, tra gli altri.

Durante un’intervista con Spy, ha dichiarato di essere in parte responsabile della situazione a causa del suo atteggiamento negativo e del fatto di aver detto di no. “O è colpa mia o un misto dei miei errori”, afferma di aver detto. Non sono in grado di dirlo”.

D’altra parte, ciò non era dovuto al fatto che stavo rallentando il mio lavoro. Semmai sono orfana da anni; non c’è stato nessuno a spingermi, e di conseguenza, non sono mai sceso a compromessi, e non ho mai preso le carte politiche….

Il concetto di meritocrazia non è mai stato attuato nella pratica. “Non posso nemmeno dire con certezza se ho fatto un buon lavoro o un lavoro terribile”. Quale aneddoto o aneddoto sul fratello racconterebbe oggi la sorella nel soggiorno di Serena Bortone?

Coloro che hanno la sindrome di Arnold Chiari (ACS) hanno una fosa cerebrale posteriore non sviluppata, che fa sporgere il cervelletto dalla base del cranio attraverso il forame magnum (l’apertura alla base del cranio).

Silvia Annichiarico Genitori

Io e la mia famiglia lo conoscevamo tutti; una volta fece una battuta con mia madre e chiese: “Signora Rosabianca, cosa vuole, l’ho fatto (riferendosi a me) in un periodo di distrazione”, a cui lei rispose: “Cosa intende?” Tengo cari i ricordi che ho di lui così come quelli di Alida Chelli, due persone che hanno avuto ruoli importanti nella mia vita.