Christina moser famiglia

Christina moser famiglia: Nel 2015 è venuto a mancare il fidanzato e il marito della compagna Krisma, Maurizio Arcieri. Aveva compiuto 72 anni. Enrico Ruggieri, cantautore, li rimarca in un post che ha realizzato su Facebook, apprezzandone le capacità artistiche che possiedono:

Christina moser famiglia
Christina moser famiglia

Lo erano prima di tutto, avevano una magnifica armonia e vivevano una squisita simbiosi, e non li ho mai visti se non insieme. “Un artista superbo, che ha sviluppato una brillante combinazione con Maurizio.” Prego che le conseguenze dei loro atti non siano minimizzate per il loro bene.

Christina Moser, cittadina svizzera nata il 22 maggio 1952 a Milano, conobbe Maurizio Arcieri, che sarebbe poi diventato suo marito, quando entrambi erano ancora adolescenti. Arcieri era già una figura affermata nel mondo della musica leggera negli anni ’60. Erano vicini nella vita quanto lo erano nella musica e nel 1976 pubblicarono il loro primo singolo insieme sotto il nome di Chrisma. Il brano si intitolava “Amore” ed è stato registrato al Festivalbar.

Moser e Arcieri hanno fatto le loro prime apparizioni in televisione negli anni Novanta, quando hanno co-fondato KrismaTV e si sono occupati della produzione di una serie di programmi rivolti al piccolo schermo.

Tra il 2009 e il 2011 Krisma ha partecipato quasi regolarmente alla trasmissione Chiambretti Night su Italia 1. Dopo il ritiro dal teatro, sia Moser che Arcieri si sono trasferiti a Castelvaccana, che si trova in provincia di Varese. Lì trascorsero molti anni rilassandosi sulle rive del Lago Maggiore.

“Un artista magnifico, con Maurizio, ha creato una coppia brillante; erano prima di tutto, avevano un’armonia magica, e hanno vissuto una bellissima simbiosi; non li ho mai visti se non insieme”, ha detto l’autore.

Spero che le loro azioni siano prese nel modo appropriato. Il 22 maggio 1952 Christina Moser nasce a Milano da genitori svizzeri. Quando era piuttosto giovane, sposò Maurizio Arcieri, che sarebbe diventato un influente artista pop negli anni ’60.

Erano vicini nella vita quanto lo erano nella musica, e nel 1976, al Festivalbar, pubblicarono il loro singolo di debutto sotto il nome di Chrisma. La canzone si intitolava “Amore”. Dopo essersi rinominati Krisma e aver pubblicato il loro primo album, Chinese Restaurant, nel 1977, la band ha trovato immediatamente popolarità grazie all’originalità del loro approccio musicale.

I due artisti sono considerati i pionieri sia della new wave italiana che dell’electropop e la loro reputazione di gruppo a cui gli altri guardano come punto di riferimento è cresciuta solo negli anni. Hanno collaborato con il grande compositore Hans Zimmer all’album Cathode Mama, che è stato pubblicato negli anni ’80 ed è considerato da molti una delle loro opere migliori. Nel corso della loro carriera,

Christina moser famiglia
Christina moser famiglia

In un concerto alla fine degli anni Novanta, molte persone ricordano ancora il momento in cui Arcieri si è rasato volentieri un dito (non tutto) in risposta a un’osservazione del pubblico sull’aspetto nero dei due. La band attualmente risiede a New York, dove registrano nuovi album che non hanno incontrato lo stesso livello di successo commerciale del loro lavoro precedente.

Al ritorno in Italia, contribuiscono a programmi come “Pubblimania” e “Sat sat” sulla Rai, lanciano il canale satellitare KrismaTv, e lavorano in tandem con la band italiana I Subsonica su “Nuova obsessione” (2002) e con Franco Battiato su “Apparenza” e reality “Publimania” e “Sat sat” su Rai, lanciano il canale satellitare KrismaTv, e altro ancora (2004).

L’anno successivo, nel 2009, è stato aggiunto al cast di “Chiambretti night” come membro regolare del cast. I Krisma a volte venivano erroneamente identificati come un duo punk a causa del loro aspetto cupo; tuttavia, i due cantanti si sono costantemente sforzati di chiarire che non c’era nulla che potessero fare al riguardo.

Nel 1976 debutta come membro dei Chrisma al fianco di Arcieri al Festivalbar dell’Arena di Verona. Il gruppo stava eseguendo la canzone “Amore” di Vangelis in quel momento. Il duo fece il suo album di debutto, intitolato Ristorante cinese, nello stesso anno a Londra dove lo registrarono.

In seguito all’incoraggiamento di Maurizio, Vangelis e del fratello di Moser, Nico Papathanassiou, che all’epoca era il produttore della coppia appena nata, Moser scrisse il testo di “Amore” in una sola mattina.

Christina Moser ha combattuto una lunga malattia fino alla sua morte, avvenuta quando aveva 70 anni. Lugano, in Svizzera, è stata il luogo della morte del cantante, musicista e produttore. Insieme al marito Maurizio Arcieri, scomparso nel 2015 all’età di 72 anni, è stata una pioniera e una sostenitrice di spicco della new wave in un contesto internazionale oltre che del genere electropop.

L’artista, nata in una famiglia svizzera ma cresciuta a Milano, ha conosciuto il marito quando era ancora molto giovane e Arcieri era una superstar della musica pop italiana. Arcieri era in quel momento. Insieme fondarono Krisma, diventando i pionieri in Europa dell’elmusica elettronica new wave derivata dal punk e che, in pochi anni, ha completamente trasformato l’industria della musica pop.

All’età di 72 anni il marito Maurizio Arcieri, l’altra metà del Krisma, è scomparso nel 2015 per complicazioni legate al diabete. Enrico Ruggieri, cantautore, ha onorato la loro memoria con un post su Facebook in cui ha elogiato le capacità creative del sodalizio e ha riflettuto sulla loro scomparsa:

“Hanno creato una coppia magnifica, erano prima di tutto, avevano un’armonia magica e vivevano una simbiosi adorabile, non li ho mai visti se non quando stavano insieme. Questo grande artista e Maurizio hanno formato la coppia brillante. Ho grandi speranze che le cose che hanno fatto saranno tenute in grande considerazione.

Christina moser famiglia

Era di famiglia svizzera, ma è nata e cresciuta a Milano. Conobbe Maurizio Arcieri nel 1966, quando era già cantante dei New Dada e in seguito divenne solista. Christina Moser è morta nella notte tra il 13 e il 14 ottobre a Lugano dopo una lunga battaglia contro una grave malattia. Da tempo combatteva contro la malattia.